Biscotti di meringa al cacao con cannella, zeste di mapo e pistacchi

Il Natale in anticipo.

Grazie alla mia amica Ilenia, membro come me,su fb, di un gruppo di cucina, mi sono imbattuta nella versione bianca con mandorle di questi biscottini. Li ho trovati talmente buoni, delicati e leggeri da diventarne dipendente. Da subito però ho avuto un’intuizione … quella di replicarli al cacao e farcirli con i pistacchi. Con il trascorrere dei giorni questa idea oltre a prendere forma e dosi, si è arricchita di immaginazione, profumi e aromi particolari.

Dapprima li ho immaginati impacchettati in bustine da offrire in dono agli ospiti stranieri a cui tengo lezioni di cucina – oltre ad un oggettino, regalo sempre un pacchetto di biscotti fatti da me – poi ho esteso questo pensiero ai doni natalizi ed è stato proprio allora che la ricetta già in mente ha iniziato ad arricchirsi acquisendo una connotazione sempre più precisa. Il Natale sa di spezie, arancia, cannella e allora … questi dolcetti sono nati così.

A fine ottobre avrò un numeroso gruppo di ospiti americani a cui terrò una delle mie lezioni di cucina, questo sarà uno dei miei regalini. So che aprendo la bustina in cui li racchiuderò, i miei ospiti saranno inaspettatamente pervasi dal profumo del Natale e dal ricordo della giornata trascorsa con me …

 

43702764_10215850248061952_5913805474192424960_o

Ingredienti

200 g. di albumi a temperatura ambiente
230 g. di zucchero semolato
120 g. di farina 00
30 g. di cacao amaro in polvere
150 g. di pistacchi sgusciati, leggermente tostati e grossolanamente tritati
la buccia grattugiata di un mapo (o arancia, due mandarini)
metà cucchiaino di cannella in polvere
un pizzico di sale

Lavorazione

Versare gli albumi nella ciotola della planetaria (o in una zuppiera e usare le fruste) e iniziare a montare aggiungendo il sale e gradatamente lo zucchero. Continuare fino ad avere una meringa soda.
A questo punto spegnere, miscelare farina, cannella e cacao in una ciotola e setacciare in più riprese all’interno della meringa, lavorando delicatamente con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto. Quando tutta la farina e il cacao saranno incorporati, amalgamare i pistacchi facendo in modo che si distribuiscano uniformemente. Foderare uno stampo da plumcake con carta da forno bagnata e strizzata. Versare all’interno il composto e livellare. Infornare in modalità statico a 180° per circa 30 minuti. Sfornare e lasciar raffreddare. Rimuovere la carta forno, tagliare a fettine sottili usando un coltello a lama seghettata. Porre i biscotti su una teglia rivestita di carta forno e infornare a 200° per 10 minuti facendo attenzione a non farli bruciare. Sfornare e lasciar raffreddare. Chiudere i biscotti in barattolo di latta affinché conservino la croccantezza.